UNA BIBLIOCARD PER IL SISTEMA BIBLIOTECARIO VIBONESE

 

Come Sistema Bibliotecario Vibonese stiamo per lanciare una campagna di fund raising per sostenere le nostre iniziative, nell'assoluta mancanza di un ordinario sostegno pubblico. 
È doveroso precisare che i sistemi bibliotecari in Calabria sono stati istituiti sulla base di una legge, tuttora in vigore, che prevede la copertura delle loro spese da parte della Regione. 
Che le istituzioni provvedano alla copertura dei servizi sociali e culturali primari non è un'assurdità, succede in tutti i paesi organizzati, si chiama welfare.
Una burocrazia arrogante quanto incompetente, capace solo di provocare danni sociali oltre che di tutelare i propri previlegi, ha, alcuni anni addietro, improvvisamente cancellato questa forma di sostegno ai sistemi, senza neanche dire loro arrangiatevi, ma tant'é.
Così ora, per rispetto dei cittadini a cui ci sentiamo in dovere di fornire i nostri servizi, dopo aver fatto un corso con la Scuola di fund raising di Roma, diretta dal prof. Massimo Coen Cagli, ci apprestiamo a diffondere una bibliocard a carattere volontario per cercare di mantenere la qualità dei nostri servizi. 
Essendo in fase di studio la campagna per il lancio della bibliocard, abbiamo fatto alcune valutazioni sul nostro ruolo, su quello che noi prendiamo dalla società e su quello che noi restituiamo a questa stessa società.
Per la verità non prendiamo quasi nulla, solo, con difficoltà, le quote di adesione da parte dei comuni, 40 centesi per abitante, il resto ce lo conquistiamo partecipando a bandi pubblici, come quello per realizzare il Festival Leggere&Scrivere, ai quali tutti possono partecipare, o fornendo servizi di carattere istituzionale. 
Ovviamente nessuno ci fa sconti, paghiamo il personale, la nostra sede, le utenze, la tari, ecc.
Abbiamo fatto dei conti confrontando le nostre spese con la stima del valore dei servizi che produciamo. 
Ebbene è risultato che, per ogni euro che costa la nostra organizzazione, produciamo un valore in termine di servizi di sette euro. 
C'è di che sentirsi orgogliosi del nostro lavoro e moralmente autorizzati a chiedere alla comunità un piccolo sostegno.

Condividi
HomeIl blog di Gilberto FlorianiUNA BIBLIOCARD PER IL SISTEMA BIBLIOTECARIO VIBONESE
Free business joomla templates

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie privacy policy (link). Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information